Malattia di Scheuermann

postato in: Trattamento | 6

Vi mostro il caso clinico di un paziente che ho recentemente operato per una grave ipercifosi toracica in malattia di Scheuermann. La malattia di Scheurmann è una condizione clinica caratterizzata da una grave osteocondrosi vertebrale con conseguente cuneizzazione dei corpi vertebrali e grave deformità in cifosi della colonna vertebrale. Il caso che vi mostro presenta una ipercifosi toracica di 90° causa di grave disetetismo e dolore al paziente. Il controllo post-operatorio mostra una ottimale correzione della deformità che si è ridotta da 90° a 45° circa.

6 risposte

  1. Luca

    Buonasera Dottore,

    quanti anni ha il paziente?
    A distanza di mesi, com’è la sua situazione fisica? E’ privo di dolori cronici?

    Grazie in anticipo,

    Saluti!

    • lamaida.ga

      Gentile Luca,

      il ragazzo sta molto bene ed è molto soddisfatto del risultato estetico. Non ha dolori significativi, ha ripreso la sua normale attività lavorativa ed una attività sportiva blanda.
      La ringrazio per la domanda e per l’interesse sull’argomento (che mi sta a cuore); potrebbe essere molto interessante riuscire ad aprire un forum di discussione tra pazienti.

      cordiali saluti
      GA La Maida

      • Luca

        Sarebbe veramente una cosa ottimale poter raggruppare in una sezione di un forum ogni persona affetta da questa patologia…

        In questo caso, in quale range di età rientra il paziente?

        Grazie a Lei per la sua risposta e cordialità.

        • lamaida.ga

          Gentile Luca,

          il paziente è un giovane adulto (30-40 anni) ed ha ben superato l’intervento chirurgico.
          La possibilità di poter raggruppare le diverse esperienze è certamente un’ottima idea.
          cordialmente
          GA La Maida

      • Gianni

        Buongiorno Dott. La Maida. Piccola curiosità, noto nell’rx post operatorio del paziente da lei operato un brutto compenso del rachide cervicale. Chiaramente c’è stata una grossa correzione ed io mi trovo nel suo simile caso, con il tratto cervico dorsale in una posizione come quella del ragazzo, che mi causa Cervicalgia. È una cosa che con il tempo migliora oppure no? La ringrazio.

        • lamaida.ga

          Gentile Gianni,

          il rachide cervicale nella ipercifosi toracica è solitamente in una posizione di compenso in iperlordosi. Dopo la correzione della cifosi il rachide cervicale deve adattarsi alla nuova posizione della colonna vertebrale e quindi modifica la sua posizione. L’adattamento a questa nuova posizione richiede di solito molto tempo e molta fisioterapia di supporto. Con il tempo comunque certamente le cose vanno migliorando.
          GA La Maida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.